Requisiti Iscrizione

IN QUESTA SEZIONE VENGONO ELENCATI TUTTI I REQUISITI NECESSARI PER POTERSI ISCRIVERE AL COLLEGIO IPASVI

La legge 1 febbraio 2006 n° 43 al coma 2.3 dispone quanto segue:
“L’iscrizione all’albo professionale è obbligatoria anche per i pubblici dipendenti ed è subordinata al conseguimento del titolo universitario abilitante di cui al comma 1, salvaguardando comunque il valore abilitante dei titoli già riconosciuti come tali alla data di entrata in vigore della legge.”

1 Requisiti per l’iscrizione per cittadini italiani

Il cittadino italiano per iscriversi al Collegio IPASVI (Albo) deve avere:
1) La residenza in Provincia di Varese o il domicilio lavorativo (che non è semplicemente il posto di lavoro)
2) Certificato di Laurea/Diploma
3) Domanda (scaricabile: con un clik su domanda, o nella sezione segreteria/moduli, o ritirando un fac-simile in ufficio)
4) Marca da bollo (€ 16,00)
5) Due fotografie recenti
6) Carta d’identità/passaporto (validi)
7) Codice fiscale
8) Ricevuta di versamento di € 168,00 sul c/c postale n° 8003 Ag. Entrate C. Op.. Vopescara Tasse Concessioni Governative
9) Ricevuta di versamento di € 70,33 sul c/c postale n° 18245217 intestato al Collegio IPASVI di Varese per la tassa di PRIMA ISCRIZIONE


2 Requisiti per l’iscrizione per i cittadini comunitari

Il cittadino comunitario per iscriversi al Collegio IPASVI (Albo) deve avere:
1) la residenza in Provincia di Varese o il domicilio lavorativo (che non è semplicemente il posto di lavoro)
2) Domanda (scaricabile: con un clik su domanda, o nella sezione segreteria/moduli, o ritirando un fac-simile in ufficio)
3) Marca da bollo (€ 16,00)
4) Due fotografie recenti
5) Carta d’identità/passaporto (validi)
6) Codice fiscale
7) Autorizzazione rilasciata dal Ministero della Salute in Italia, all’esercizio della professione infermieristica.
8) Attestazione di regolarità del soggiorno (rilasciata dal comune)
9) Superamento dell’esame di lingua italiana SIMULAZIONE TEST D’ESAME
10) Ricevuta di versamento di € 168,00 sul c/c postale n° 8003 Ag. Entrate C. Op.. Vopescara Tasse Concessioni Governative
11) Ricevuta di versamento di € 70,33 sul c/c postale n° 18245217 intestato al Collegio IPASVI di Varese per la tassa di PRIMA ISCRIZIONE


3 Requisiti per l’iscrizione di cittadini non comunitari

Per poter iscriversi al collegio IPASVI VASERE è necessario l’accertamento della conoscenza della lingua italiana e delle specifiche disposizioni che regolano l’attività professionale in Italia per i cittadini stranieri.
Il collegio IPASVI Varese organizza ed esegue esami per tale abilitazione
PER L’ANNO 2014 LE DATE SONO LE SEGUENTI:
20 gennaio alle ore 17,00
31 marzo alle ore 17,00
23 giugno alle ore 17,00
22 settembre alle ore 17,00

SIMULAZIONE TEST D’ESAME
DOCUMENTI PER L’ISCRIZIONE ALL’ALBO DEI CITTADINI NON COMUNITARI
1) La residenza nella Provincia di Varese
2) Domanda (scaricabile: con un clik su domanda, o nella sezione segreteria/moduli, o ritirando un fac-simile in ufficio)
3) Marca da bollo (€ 16,00)
4) Due fotografie
5) Carta d’identità/passaporto
6) Codice fiscale
7) Decreto di riconoscimento del titolo di studio, rilasciato dal Ministero della Salute in Italia
8) Permesso di soggiorn o in originale e in corso di validità
9) Superamento degli esami di lingua italiana e disposizioni legislative che regolano l’attività professionale in Italia
Solo dopo aver superato ilpunto 9)
10) Ricevuta di versamento di € 168,00 sul c/c postale n° 8003 Ag. Entrate C. Op Vopescara Tasse Concessioni Governative.
11) Ricevuta di versamento di € 70,33 sul c/c postale n° 18245217 intestato al Collegio IPASVI di Varese per la tassa di PRIMA ISCRIZIONE.

Resoconto esami anno 2009:

19 gennaio 2009 (n.7 esaminati – n. 7 promossi)
30 marzo 2009 (n. 1 esaminato – n. 1 promosso)
15 giugno 2009 (n.1 esaminato – n. 1 promosso)
07 settembre 2009 (n. 2 esaminati – nessuno promosso)
16 novembre 2009 (n. 5 esaminati – n. 5 promossi)

Resoconto esami anno 2010:

22 febbraio 2010 (n. 1 esaminato – n. 1 promosso)
03 maggio 2010 (n. 3 esaminati – n. 3 promossi)
15 luglio 2010 (n. 4 esaminati – n. 3 promossi)
04 ottobre 2010 (n. 3 esaminati – n. 1 promosso)
22 novembre 2011 (n. 5 esaminati – n. 5 promossi)
Le date per l’anno 2011 per sostenere gli esami sono :
07 Febbraio 2 candidatei comunitari uno positivo uno negativo.
11 Aprile 4 candidati comunitari tre positivi di cui uno alla seconda prova uno negativo.
06 Giugno 1 candidatonon comunitario uno negativo
28 Agosto 5 candidati comunitari tre positivi uno negativo e uno assente ingiustificato; 2 non comunitari positivi di cui uno alla seconda prova.
07 Novembre 4 candidati comunitari tre positivi uno negativo alla seconda prova; 2 candidati non comunitari positivi.

Le date per l’anno 2012 per sostenere gli esami sono :

13 Febbraio 1 candidato comunitario negativo alla terza prova.
23 Aprile ora di inizio 17,00 1 candidato comunitario positivo alla prima prova; 1 candidato non comunitario positivo alla prima prova
25 Giugno ora di inizio 17,00 7 esaminandi di cui 1 non comunitario (tutti alla 1 prova). Promossi 3 rimandati al 10 settembre 4 tra cui il non comunitario.
10 settembre ci sono stati gli esami agli stranieri. 6 esaminandi di cui 4 alla seconda prova (1 non comunitario)
Risultati: 1 comunitario alla seconda prova assente giustificato
4 esito positivo (2 alla seconda prova 2 alla prima tutti comunitari)
1 esito negativo (seconda prova non comunitario)
19 Novembre ci sono stati gli esami agli stranieri. 2 candidati non comunitari, positivi di cui uno alla 3 prova.

Le date per l’anno 2013 per sostenere gli esami sono :

4 Febbraio ora di inizio 17
8 Aprile ora di inizio 17
10 Giugno ora di inizio 17
9 Settembre ora di inizio 17
11 Novembre ora di inizio 17

Simulazione d’esame per i cittadini comunitari e non comunitari

Caro collega infermiere,
durante l’esame per l’accertamento della conoscenza della lingua italiana, al quale stai per sottoporti, cercheremo di verificare la tua conoscenza della lingua italiana per quanto riguarda:
La comprensione della lingua scritta (comprensione di un testo e comprensione delle note informative riguardanti un farmaco),
Il lessico (conoscenza di parole specifiche),
La produzione scritta.
Poiché sappiamo che non è facile, per uno straniero, rendersi conto della complessità della prova, pensiamo di fare cosa utile proponendoti un esempio dei test scritti dell’esame (ovviamente non è possibile farlo anche per l’ascolto e la produzione orale).

Ti consigliamo di provare a svolgere gli esercizi e di verificare poi se lo hai fatto correttamente confrontando le tue risposte con quelle che troverai nell’apposita sezione. Se le risposte corrette dovessero risultare meno del 60% (poco più della metà), ti consigliamo di rimandare l’iscrizione all’esame poiché la tua conoscenza della lingua al momento probabilmente non è sufficiente.

N.B. Questa è una simulazione della prova di italiano. I colleghi che aspirano all’iscrizione presso il nostro Collegio sono vivamente consigliati di prenderne visione al fine di esercitarsi per il superamento della prova stessa.
Il superamento della presente simulazione, ovviamente, non assicura in nessun modo l’esito positivo della prova in questione.

CONOSCENZA DELLA LINGUA ITALIANA [guarda il PDF]
RISPOSTE CORRETTE ALLA SIMULAZIONE PER LA CONOSCENZA DELLA LINGUA ITALIANA [guarda il PDF]

Materiale didattico concesso dalla Federazione IPASVI.
Collegio IPASVI Varese ringrazia la Federazione.

Strategie per smettere di fumare
alimentazione
allattamento al seno
allergia al lattice
disfagia nel’anziano
endoscopia digestiva
La disidratazione dell’anziano
La febbre nel bambino
La gestione del catetere venoso centrale
La gestione della stitichezza
La ritenzione acuta di urina
Somministrazione dei farmaci per via inalatoria

Inoltre per i cittadini NON comunitari
CONOSCENZA DELLA LEGISLAZIONE SANITARIA ITALIANA [guarda il PDF]
RISPOSTA CORRETTE ALLA CONOSCENZA DELLA LEGISLAZIONE SANITARIA ITALIANA [guarda il PDF]

Si segnala il link diretto al vademecum multilingue (italiano, inglese, spagnolo) che l’Ufficio Riconoscimento Titoli di Eupolis Lombradia ha ideato per accompagnare gli utenti nel percorso di riconoscimento del titolo di infermiere, ostetrica, tecnico radiologo conseguito in un paese non comunitario:

http://www.eupolis.regione.lombardia.it/cs/Satellite?c=Page&childpagename=Regione%2FMILayout&cid=1213589370024&p=1213589370024&pagename=RGNWrapper

Il serviziodi Eupolis prevede sia in un momento di helpdesk telefonico che di colloqui per la consulenza e la revisione circa la raccolta e produzione dei documenti richiesti dal Ministero della Salute per il riconoscimento del titolo.

Disponibile il nuovo numero di
maggio – giugno 2017

Formazione a distanza con crediti ECM.